top of page
  • Immagine del redattoreCA

"Devo sapere se posso fidarmi di lei!"

(James Bond - 007)

Non è necessario un agente segreto per ottenere

Una fideiussione

 

A cosa serve?

La polizza cauzione (chiamata anche polizza fideiussoria) si stipula affinché l'assicurazione garantisca il pagamento a favore di un terzo soggetto (il beneficiario) di una determinata somma di denaro in caso di inadempimento di una obbligazione principale da parte dell’assicurato (ad esempio, il completamento di un'opera, il pagamento di un credito o il pagamento di tasse).

Come funzione e a chi serve?

La polizza fideiussoria garantisce che la somma che devi versare al tuo debitore sarà sempre pagata, a prescindere da eventuali eventi negativi o mancanza di liquidi.

La polizza cauzione prevede tre soggetti:

1. il contraente (che è anche il soggetto che si assicura)

2. l'impresa di assicurazione

3. il terzo beneficiario (colui che deve ricevere il pagamento).

In virtù della polizza, l'impresa di assicurazione si obbliga a pagare al terzo beneficiario la somma dovuta per l'eventuale inadempimento dell'obbligazione principale da parte dell'assicurato (ossia, la somma necessaria per definire il pagamento di un debito). Questa polizza è spesso richiesta dalla legge per partecipare a gare d'appalto, per ottenere concessioni o licenze, per poter avviare un'attività economica o per rateizzare dei debiti che hai nei confronti dello Stato.

Tipologie di cauzioni assicurative più diffuse

Le forme di cauzioni assicurative maggiormente diffuse sono le garanzie fideiussorie. Di queste, le principali tipologie sono le cauzioni provvisorie e le cauzioni definitive.

Le cauzioni provvisorie sono obbligatoriamente richieste dalla legge qualora si voglia partecipare ad una gara d’appalto per esecuzione di lavori o fornitura di beni e servizi. Queste vanno a garantire al committente la buona esecuzione dell’impegno pattuito ed assicura i requisiti tecnici e finanziari da parte dell’esecutore dei lavori.

Le cauzioni definitive invece, sono una tipologia di cauzione attestante la presenta di un garante che rimborsi il committente nel caso in cui l’esecutore dei lavori risultasse inadempiente all’accordo preso, chiuda per fallimento, non porti a termine il lavoro pattuito o lo faccia senza rispettare le clausole contrattuali. In tutti questi casi quindi, il committente potrà chiedere e ottenere rimborso presso l’ente che ha stipulato la cauzione definitiva.


Chiedi subito una consulenza


Per saperne di più scrivi un whatsapp

346.1336951

oppure scrivi una mail a:
info@consulenzeassicurative.com


26 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page