Documento unico di circolazione dal 1 Gennaio 2020

Il Documento unico di circolazione e proprietà andrà a regime dal prossimo anno. Approvato dal Consiglio dei Ministri un regolamento di coordinamento con lo Sportello Telematico dell'Automobilista.


Pronto a debuttare ufficialmente il Documento unico di circolazione e di proprietà (DUC) che, a partire dal 1° gennaio 2020, sostituirà e sintetizzerà in un solo documento sia la Carta di Circolazione che il Certificato di Proprietà, rilasciati rispettivamente dalla Motorizzazione Civile e dal Pubblico Registro Automobilistico gestito dall'ACI.

Il documento unico di circolazione e di proprietà per i veicoli assoggettati al regime dei beni mobili registrati (DUC), anche noto col nome di Certificato unico di proprietà, è stato istituito dal d.lgs. n. 98/2017 che ha in tal modo contribuito a superare la distinzione tra carta di circolazione e certificato di proprietà.


DUC: COME FUNZIONA?

Nel nuovo documento saranno contenuti i dati tecnici e di intestazione del veicolo, nonché le altre informazioni validate dal PRA inerenti la situazione giuridico patrimoniale del mezzo e la cessazione dalla circolazione conseguente alla sua demolizione o alla sua definitiva esportazione all'estero. Verranno riportate, inoltre, le informazioni sulla presenza di privilegi e ipoteche, di provvedimenti amministrativi e giudiziari che incidono sulla proprietà e sulla disponibilità del veicolo, annotati presso il PRA. Ancora, il DUC conterrà i dati relativi a eventuali provvedimenti di fermo amministrativo.

All'unico documento, inoltre, corrisponderà una tariffa unica, che sostituirà i diritti di Motorizzazione e gli emolumenti per l'iscrizione o la trascrizione di ogni veicolo al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). La disciplina sarà applicata alle nuove immatricolazioni, ai trasferimenti di proprietà e alle modifiche effettuate successivamente all'effettiva entrata in vigore del Documento unico di circolazione.


Manterranno validità, invece, i documenti rilasciati in precedenza, almeno fino alla loro sostituzione che potrà avvenire in caso di cambio di proprietario, modifiche tecniche al veicolo o altre variazioni che richiederanno aggiornamenti.




Fonte: https://www.studiocataldi.it/articoli/36190-auto-documento-unico-di-circolazione-dal-1176-gennaio-2020.asp#par2

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti